31/01/2011

Amabili chiacchiere in treno (Ossia farsi odiare dalle vecchine)

Signora che sei in treno accanto a me e sfrangi le palle ai tuoi vicini di scompartimento: Sono felice che tua nipote abbia trovato un lavoro in un call center dopo mesi di disoccupazione. Sono meno felice che tu interropa la mia partita ad angry birds per parlarmene. Per 10 minuti di seguito. Non perché [...]