Non capisco perché…

hanno speso tanti soldi per far fare la strega di Stardust a Michelle Pfifer quando potevano chiamare Donatella Rettore che era già  pronta all’uso.

Ieri sera concerto di Halloween all’Estragon. Ospite della serata appunto la Settore più dj set anni ’80 by Poppen’s dj. Tutto per la “modica” cifra di 13 Euro.

E noi, intrepidi amanti del trash mostrano come mancare? Ecco, potevamo tranquillamente arrivare a fine concerto visto che la strega Rettore è arrivata con un’ora di ritardo e cantando 20 minuti scarsi sulla base del Karaoke. Ok lei ha finito con il dire “avrei voluto cantare XXX, YYY, ZZZ ma è tardi e devo andare” ma so che in realtà  voleva dire “avrei voluto cantare XXX, YYY, ZZZ ma che senso ha visto che non le conosce nessuno e anche io ho dimenticato le parole?”

insomma momenti memorabili tra una lametta splendida splendente, il suo cobra domestico e la sua seconda personalità  che ha cambiato domicilio. Ogni canzone intervallata da una filastrocca con tema “dolcetto o scherzetto”, tanto per ribadire il suo ruolo di strega della festa. Anche se il vestito era più che eloquiente da solo 🙂

Di seguito un poaio di fotarelle che però no sono uscite un granché, avendo solo il cellulare con me 🙁


Posted in Uncategorized.