Ed eccomi qui…

Quello che segue è tutta roba che ho scritto ieri sera 😀
E’ tutto abbastanza sconclusionato…ma tant’è 😀

Questo è il primo post che scrivo dalla casa nuova…

…a dire il vero Internet ancora non va…Spero che dopo mezzanotte inizi a funzionare tutto correttamente, come prospettatomi dall’operatrice Fastweb (“Occorre aspettare mezzanotte perché vengano allineati i server e vengano forniti i nuovi IP”, disse la simpatica (e spero sincera) Carla).

Nel frattempo scrivo offline e pubblicherò (spero) prima di addormentarmi, o domani mattina da lavoro al massimo 😀

In realtà  avrei tante cose di cui parlare…il che vuol dire che se avrò tempo vi sorbirete un post lungo e noioso, altrimenti vi accennerò giusto qualcosa adesso e poi vedremo 😀
(E badare che non ho minimamente accennato alla terza ipotesi: che chiudete la pagina del blog subito dopo questa riga 🙂 )

Dove cominciare?? mhh vediamo…

Nuova conoscenza:

Ho conociuto da un po’ questo ragazzo, che chiameremo Germano per non rivelare la sua vera identità , che all’anagrafe è Matteo 😛
Diciamo che da parte mia è stata una scoperta avvenuta poco alla volta, tramite il buon vecchio Ice, con cui l’ho visto uscire spesso negli ultimi mesi.
Sta di fatto che utilizzando una faccia di culo tipicamente mia una sera mi sono fatto avanti e dopo un po’ di chiacchiere varie l’ho convinto a scambiarci l’indirizzo msn.
Da lì chiacchiere varie finchè non ho avuto la brillante idea di tirare fuori il mio aspetto masochista per chiedergli di uscire…ovviamente lui ha detto di no, e quella parte di me è stata soddisfatta in pieno.
Ammetto di esserci rimasto un po’ male, non tanto per il rifiuto (che se li potessi collezionare come i punti della PAM a quest’ora avrei il tostapane 😀 ) quanto perché so di aver perso (anzi di non aver guadagnato) la chance di stare assieme a una persona molto interessante…
…fortuna che esiste l’amicizia e almeno su questo campo la vediamo allo stesso modo, anche se da parte mia con un po’ di fatica 😀

La Vita non è un film. Ma forse un telefilm…

Approfittando del racconto di Matteo, mi è venuto in mente che siamo oramai a settembre, e ho l’impressione che le mie relazioni sociali stiano diventando molto simili a un telefilm americano sulle scuole superiori: inevitabilmente a settembre inizia la stagione nuova e inevitabilmente ci sono personaggi che restano e altri che se ne vanno:
Di seguito farò un elenco dei personaggi della seconda stagione del mio telefilm “Falcon in the city”: (Se mi ricordo metto una foto di Caroline in the city :D)
Protagonisti:
la Diva & Mia (che tra l’altro dividono la casa con me 😀 ) e Riccardo
Nino, Totò e Giulio (Dalla Sicilia con furore)
Mattia e Andrea vari ed eventuali (da Pietroni a Codeluppi…)
Il mio fratello Beppe che spero torni da Londra
Mauro, Alberto e Muggio (per la zona sarda)
I colleghi di lavoro (visto che ci passo assieme 1/3 della mia giornata tocca nominarli)

Guest:
tutta la fila dei “Matteo” che ho conosciuto e che vedo meno spesso di quelli su scritti 😀
Luca e, presumibilmente, i suoi nuovi coinquilini.
Marco e Simona che magari riesco a vedere un po’ più spesso 😀
Gente nuova che mi sta contattando in questo periodo per info riguardo l’università  e il loro trasferimento da luoghi più o meno vari d’Italia e del mondo 😀

Con l’apparizione speciale di:
Claudio, in partenza verso Londra carico di valigie e di speranze per il nuovo lavoro :*
Gabriele, idem come Claudio, solo che la sua meta sarà  Dublino (ma tanto esistono Skype e gli aerei, mi raccomando a tutti e due 😉 )

Vari ed eventuali che mi sto sicuramente dimenticando ma che aggiungerò man mano 😀

Zona Lutto:

piccolo annuncio per dire che negli ultimi 7 giorni sono morti mia nonna paterna (il 14) e mio zio (stamattina) (fratello sempre di mio padre).
Sinceramente dispiaciuto per l’ultimo e abbastanza menefreghista nei confronti della prima, che non è mai stata un grande esempio di umanità  nei miei confronti (nel senso che non si è mai comportata da essere umano 😀 ).
Mi sa che la morte del fratello sia stata una brutta batosta per mio padre. Non sento la necessità  di stargli vicino ne saprei come fare, ma visto che all’attivo contiamo altri due suoi fratelli malati di tumore, sommati ai 70 anni del mio genitore, non vedo per lui una vecchiaia molto lunga o serena.

Mi viene in mente che qualche anno fa, sempre in questo periodo, sono morti nell’arco di pochissimo tempo (7 giorni o anche meno) anche la madre e il fratello del mio vicino di casa (anche loro in età  abbastanza avanzata).

Vacanze

Essenzialmente mi sono mosso per 5 giorni scarsi…sono stato a Cagliari da Alberto dall’11 al 15, assieme a Claudio (vabbè l’ho già  scritto nei post precedenti 😀 )
Molto bello il posto, molto ospitale la mamma di Alberto e molto simpatici i suoi amici 😀 Evito di fare descrizioni individuali, ma riuscire a dare un volto a tutte le persone le cui gesta mi sono state narrate per mesi da Alberto è stato molto interessante 😀

I link alle foto che sono un paio di post più in basso.
Molto interessante soprattutto la gita a Escalaplano dove siamo rimasti due giorni a campeggiare in un lago, chiacchierando e giocando assieme 🙂

L’inevitabile ritorno a casa mi ha riportato poi alla realtà  delle scatole da svuotare e del lavoro, che è ripreso oggi 🙁

Per ora stacco…aggiornamenti vari ed eventuali a dopo 😀

Dopo…

E’ mezzanotte e mezzo (quasi) e ancora il famoso riallineamento dei server non è avvenuto…spero siano in fase di backup perchè le maledizioni che gli sto lanciando li faranno cadere tutti 😀
Stasera sono uscito con Muggio e Mauro: cena al messicano e gelato in centro.
Qui siamo stati intrattenuti dalla gelataia che in tutti i modi ha cercato di renderci partecipi dell’omosessualità  del figlio con frasi tipo:
“Sì mio figlio è bello, dovresti vederlo quando indossa il mio rimmel la sera prima di andare nei locali”
oppure
“non ti preoccupare se non puoi mangiare la banana, tanto ci pensa lui”

Nota bene il figlio (Samuele, per gli amici Andrea…boh) è un discreto pezzo di manzo che seriva gelati accanto a lei 😀
In tutto ciò Andrea, Viviana, Riccardo e un’amica si sono buittati nel campo dell’imprenditoria immobiliare cercando di vincere ad “Hotel” mentre io continuo l’opera di lancio maledizioni 😀

Posted in Bologna, TV, Vita Privata.