E il premio-tristezza 2007 va a….

Calderoli

A quanto pare mi sono perso questa sua chicca risalente all’anno scorso (credo).
A Lodi a quanto pare ha fatto due passi con il suo maiale in una zona destinata alla costruzione di una moschea, rendendo il terreno infetto secondo la religione islamica.

Ora, premesso che non c’è da escludere che non sia stato il suino ad aver infettato il terreno, ma chi lo portava al guinzaglio, Calderoli ha tirato fuori l’idea di un “Maiale-day”.

Tanto per rendere onore alla sua ignoranza ha ben pensato di proporre l’istituzione di sagre paesane che ruotino attorno appunto a quei poveri maiali, ogni volta che un comune concederà  spazi per aprire moschee.

E vorrebbe cominciare proprio da Bologna.

A parte che se volesse evitare a contribuire alla nascita di nuove cellule terroristiche farebbe bene a farsi amici nuovi,…

no basta è veramente un uomo troppo triste. Però quella foto mi faceva troppo ridere per quanto è patetico, quindi dovevo scrivere qualcosa a corredo 😀

Posted in Uncategorized.