01/03/2011

Telephone (a.k.a. prossima volta meno chiamate più messaggi)

Oggi ho decisamente un brutto rapporto con le telefonate Telefonata 1 (Can call all you want, but there’s no one home, and you’re not gonna reach my telephone!): Ieri sera ho deciso che stamane sarei andato a fare il cambio di residenza. Stamattina, svegliato tipo all’alba, chiamo quello in cui ero andato l’ultima volta per […]

02/02/2011

Dichiarazione per la stampa #1

con la presente dichiara che, a discapito di quanto sembri normale la cosa a Ruby, a lui non è mai capitata la situazione di trovarsi a casa del Presidente, aprire la propria bocca e la riempirla con la prima cose che capita. O quantomeno non allo stesso momento. (Sì, l’ho scritto solo perché quella foto […]

31/01/2011

Amabili chiacchiere in treno (Ossia farsi odiare dalle vecchine)

Signora che sei in treno accanto a me e sfrangi le palle ai tuoi vicini di scompartimento: Sono felice che tua nipote abbia trovato un lavoro in un call center dopo mesi di disoccupazione. Sono meno felice che tu interropa la mia partita ad angry birds per parlarmene. Per 10 minuti di seguito. Non perché […]

24/01/2011

Home Alone 4: Kill Enel

– operatrice enel 1:”Le attiviamo tutto entro 8 giorni lavorativi. La chiameranno in giornata per il contratto” (era il 17) – operatrice enel 2:“Sì non si preoccupi entro 8 giorni lavorativi tutto attivato, può entrare in casa a fine mese. La rincontatteranno per attivare il contratto domani o venerdì al massimo” (era il 20) passano […]

19/01/2011

Home Alone 3: chi ben comincia…

Allo stato attuale ho: – 9 scatole di cartone da riempire – un letto a soppalco imballato da trasportare e montare – una serie di pareti da tinteggiare a bianco e ritinteggiare dei colori che scelgo – un contratto dell’enel in fase di attivazione – un carrello virtuale pieno di elettrodomestici da e-plaza da comprare […]

10/12/2010

San Francisco in my heart

[qui le foto] All’inizio pensavo che la tizia che ha scritto la guida Lonely Planet su San Francisco fosse una frociara con seri problemi di alcoolismo. Alla fine del viaggio ho capito che quella rischia la naturale evoluzione di una donna eterosessuale media che vive in quella città  troppo a lungo! Fortunatamente io ero ospite […]

07/12/2010

New York City Boy: il resoconto

[Qui le foto] A New York ho deciso di dar retta ai consigli di Matteo B Bianchi e altra gente più o meno famosa e mi sono lanciato alla ricerca di un alloggio tramite il sito Airbnb.com. La vicina della tipa da cui ho affittato la stanza mi ha augurato 5 volte ‘good luck’, e […]